Mutuo Prima Casa

Contact Us


Mutuo prima casa Roma
Il mutuo per la prima casa è un prestito ipotecario rivolto esclusivamente a coloro che non sono ancora proprietari di alcun immobile e gode di determinati vantaggi rispetto agli altri mutui.  Costituisce il tipo di mutuo più richiesto dai clienti italiani, parliamo di una percentuale che supera il 60 percento del totale dei finanziamenti erogati.

 

Quando un immobile costituisce prima casa?

  • non deve assolutamente essere un immobile di lusso;
  • l’acquirente deve necessariamente essere una persona fisica;
  • al momento dell’acquisto non si devono possedere altri immobili nello stesso comune di quello d’acquisto che vuole essere classificato come prima casa;
  • non deve esserci su tutto il territorio italiano nessun’altra casa acquistata con l’agevolazione prima casa; è necessario che chi acquista porti la residenza nello stessocomune dell’immobile acquistato entro i 18 mesi dal rogito, altrimenti decadono tutte le agevolazioni.

Le agevolazioni del mutuo prima casa

Di sicuro ora sarai curioso di sapere le agevolazioni previste, ecco allora di seguito tutte quelle valide per l’anno in corso:

  • Riduzione dell’Iva dal 10% al 4% nel caso di nuove costruzioni.
  • Imposta ipotecaria e catastale calcolata in misura fissa e pari a 200 euro.
  • Imposta di registro pari al 2%.
  • Detrazione Irpef del 19% entro il limite di 1.000 euro nel caso l’immobile venga acquistato con l’intermediazione di agenzie immobiliari.
  • Detrazione degli interessi passivi del mutuo al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi.

Ci sono poi particolari agevolazioni per il mutuo prima casa giovani: lo Stato ha infatti istituito un fondo di solidarietà per agevolare l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie che fornisce garanzie nella misura massima del 50% su mutui ipotecari che non superino i 250 mila euro.

Possono usufruire di questa agevolazione sia le coppie, sposate o conviventi da almeno 2 anni, dove almeno uno dei partner abbia un’età inferiore ai 35 anni, sia le famiglie mono- genitoriali con almeno un figlio minore a carico.

La richiesta di accesso al Fondo deve essere fatta direttamente presso la banca cui si è presentata la documentazione per il mutuo; una volta ottenuto il via libera, i soldi saranno erogati nel giro di un mese.

Caratteristiche di un mutuo prima casa

Cosa prevede nello specifico un atto di mutuo? Le informazioni fondamentali, oltre i dati anagrafici dell’intestatario e dell’istituto erogante, sono le seguenti:

  • Durata del mutuo: può essere breve (inferiore ai 5 anni), media (dai 5 ai 15 anni) o lunga (dai 15 fino a non oltre i 30 anni).
  • Frequenza delle rate: di norma è mensile, ma possono anche essere scelte altre tipologie di rateazione come quella trimestrale o semestrale.
  • Il tipo di tasso: esistono infatti mutui a tasso fisso, mutui a tasso variabile o misto; la scelta fra quale di questi applicare richiede talvolta un’attenta analisi non solo della propria capacità finanziaria ma anche del mercato, per cui se non sei esperto è sempre bene farti consigliare; tieni comunque presente che in caso di tasso fisso saprai fin dall’inizio l’importo delle rate da pagare per tutta la durata del finanziamento, mentre nel caso di tasso variabile l’importo sarà determinato di volta in volta dall’andamento di un parametro chiamato Euribor che influenza, insieme allo spread, l’importo dei tassi.
  • Le spese aggiuntive: oltre alla polizza scoppio e incendio, che è obbligatoria al momento dell’erogazione di un mutuo, la banca può inserire nel contratto altre spese come ad esempio quello per l’invio degli estratti conto o quelle di incasso rata.

Calcola la rata del mutuo prima casa

Contattaci subito!

Inviaci un messaggio e ti ricontatteremo al più presto!

Termini e condizioni
Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quali finalità. Potrai richiederne la cancellazione in ogni momento.

Contatto commerciale
Desideri essere contattato da un nostro consulente?